Parliamo di.. Fotoprotezione

Il sole è la fonte principale di energia e i benefici che ne derivano sono notevoli. L’esposizione alla luce solare, se nelle giuste dosi, stimola la sintesi cutanea di vitamina D, migliora l’umore ed è un utile coadiuvante per alcune patologie dermatologiche. Un’esposizione eccessiva però, può causare danni notevoli alla nostra pelle o peggiorare problemi già esistenti. Il viso, in particolare, è la parte del corpo più esposta ai raggi solari e per questo, merita un’attenzione adeguata.

Garantiamo prodotti e soluzioni che soddisfano i più elevati standard di qualità e sicurezza.
Scopri la linea

I nostri consigli

Trattamenti coadiuvanti per la fotoprotezione

Chiedi al nostro esperto

Compila il form accanto per richiedere maggiori informazioni.

Domande frequenti

In che modo un prodotto solare è in grado di neutralizzare le radiazioni UV?
Grazie alla presenza di filtri chimici e/o di schermi fisici. I filtri chimici sono molecole in grado di assorbire parte dell’energia delle radiazioni. Agiscono selettivamente su determinate lunghezze d’onda: alcuni assorbono solo le radiazioni UVA, altri quelle UVB, altri ancora le assorbono entrambe. Gli schermi fisici sono sostanze in grado di respingere le radiazioni e generalmente utilizzano particelle di metalli pesanti come il titanio o lo zinco.
Quali sono i requisiti fondamentali di un buon solare?
Un buon solare per essere considerato tale deve essere bene tollerato da tutti i tipi di pelle, i filtri solari contenuti devono essere fotostabili e deve essere resistente all’acqua e al sudore.
I prodotti solari hanno una scadenza?
Sì, Una volta aperto un solare può essere utilizzato senza effetti nocivi per un limitato periodo di tempo, generalmente indicato con la sigla PAO (Period After Opening = Periodo successivo all’apertura) preceduta dal disegno di un barattolo di crema aperto. È importante rispettare attentamente il PAO per evitare eritemi o vere e proprie ustioni.