Fotoprotezione - Biogena
Fotoprotezione
TAE-X & TAE

Previeni i danni solari!
Una gamma completa di fotoprotettori specifici per le problematiche della pelle
Fotoprotezione

Parliamo di...

La luce solare affascina da sempre uomini e donne. È fondamentale per la nostra esistenza e influenza favorevolmente il nostro umore, oltre a renderci più affascinanti grazie al più noto dei suoi effetti: l’abbronzatura! La luce solare ha, inoltre, virtù benefiche su diverse patologie cutanee, quali dermatiti, psoriasi acne.

Purtroppo, però, un’eccessiva esposizione al sole o l’abuso di lampade abbronzanti UV, per ragioni estetiche e/o mediche, possono causare molteplici problematiche, se non vengono adottati appropriati meccanismi di difesa contro le radiazioni UVA e UVB.

Leggi Tutto

La soluzione Biogena

Garantiamo al consumatore prodotti e soluzioni che soddisfano i più elevati standard di qualità, sicurezza ed efficacia.

Per prevenire i danni arrecati alla pelle dall’eccessiva esposizione solare, sia danni di tipo acuto (arrossamenti e scottature) sia di tipo cronico (macchie scure, foto-invecchiamento ed altre manifestazioni cutanee degenerative) è da oggi disponibile una gamma di fotoprotettori, ideale per rispondere alle specifiche esigenze di qualsiasi tipo di pelle.

Leggi Tutto

FAQ

Consulta le nostre FAQ per avere risposta alle tue domande più frequenti

A cura di AIDECO (Associazione Italiana di Dermatologia e Cosmetologia)

Leggi Tutto

I nostri consigli

  • prodotti solari

    Prodotti solari: come scegliere la protezione più adatta

    Quali sono le caratteristiche e i requisiti dei prodotti solari? Scopri come scegliere la tua protezione solare!

  • vitiligine-sole_blog

    Vitiligine e sole: cosa fare quando arriva l’estate?

    Soffri di vitiligine e non sai come esporti al sole quando viene l’estate? Leggi i nostri consigli per scoprire cosa fare e come comportarti in queste situazioni!

  • La protezione solare per il viso

    La Protezione Solare per il Viso

    Scopri come proteggere il tuo viso con la protezione solare più adatta a te e segui i nostri suggerimenti per una corretta esposizione al sole!

  • La protezione solare per le problematiche della pelle

    La Protezione Solare per le problematiche della pelle

    Ecco i nostri consigli per una protezione solare adeguata per le esigenze di ogni tipo di pelle, con problematiche e non.


Cosa sono i raggi UVA e UVB?

Sono la parte più pericolosa che compone lo spettro della luce solare: se, da un lato, gli UVB apportano il beneficio di una rapida abbronzatura e gli UVA di un effetto più lento e persistente, dall’altro causano alla nostra pelle una serie di danni primari e secondari: non ultimo il foto-invecchiamento, ma anche il rischio di aumento d’insorgenza di lesioni precancerose e cancerose.

Una delle caratteristiche del danno solare è la cronicità: le conseguenze tendono, pertanto, ad accumularsi nel corso degli anni e si ripercuotono inevitabilmente sulla nostra pelle.

Leggi Tutto

Lo sapevi che…

Siamo esposti ai raggi UV anche durante le giornate nuvolose.

L’intensità dell’irradiazione solare è massima tra le 11 e le 16, aumenta il rischio di scottatura.

I raggi UV si riflettono nell’acqua aumentando l’esposizione, oltrepassano inoltre l’ombrellone, quindi il solare va applicato anche all’ombra.

I bambini soprattutto prima dei 3 anni vanno esposti al sole in modo limitato e mai senza indumenti, occhiali e cappellino.

Una storia di scottature solari specialmente durante l’infanzia e l’adolescenza sembrano contribuire a un maggior rischio di tumore cutaneo nell’età adulta.

Più si sale di altitudine maggiore è la potenza delle radiazioni, occorre proteggersi anche in montagna.

Leggi Tutto

Guida al corretto “uso” del sole

Il solare va applicato su tutte le superfici cutanee esposte ai raggi UV (non dimenticare orecchie, palpebre, retro delle ginocchia, piedi e mani), in quantitativi analoghi a 2mg/cm2, pari a 6 cucchiaini da thè. Applicare il solare con parsimonia riduce notevolmente il livello di protezione.

Applicare il solare con frequenza, almeno ogni due ore. Il sudore, la sabbia, la salsedine, il contatto con asciugamani e le varie attività da spiaggia, favoriscono la rimozione del solare lasciando così la pelle non protetta. Riapplicare il solare anche dopo aver fatto il bagno o la doccia.

Sulle zone più esposte e delicate come viso, collo e décolleté, è meglio utilizzare prodotti specifici con protezione più elevata.

La protezione va applicata anche con il brutto tempo.

I raggi UV sono infatti in grado di passare attraverso le nuvole, colpendo così la pelle (non protetta).

Dopo l’esposizione solare è consigliabile l’uso di uno specifico prodotto dopo sole lenitivo, in grado di portare sollievo alla pelle, idratandola, lenendola e ristabilendo il corretto film idrolipidico epidermico.

Evitare l’uso di solari acquistati la stagione precedente.

I solari vanno ricomprati ogni anno perché contengono sostanze, quali filtri e schermi UV, che nel tempo possono alterarsi (anche se fotostabili) e diminuire di conseguenza l’efficacia della protezione solare. È consigliato inoltre evitare di lasciare a lungo il solare sotto il sole diretto.

Leggi Tutto