Rilassamento cutaneo e cedimenti della pelle cosa fare?

rilassamento cutaneo

Rilassamento cutaneo: che cos’è e come si manifesta

Il rilassamento cutaneo è un inestetismo che rappresenta uno dei tratti più distintivi dell’invecchiamento della pelle.

Si manifesta in entrambi i sessi, sebbene nelle donne risulti più frequente e più evidente, ed è dovuto principalmente alla progressiva perdita della quantità e della qualità del collagene, una proteina fibrosa che presente nel tessuto connettivo mantiene la struttura delle pelle. Le fibre collagene sono infatti in grado di dare tonicità e resistenza alla pelle, formando una sorta impalcatura di sostegno che si dispone sullo strato corneo della cute, proteggendola dal cedimento.

Con il passare del tempo però, come conseguenza del naturale processo d’invecchiamento, il collagene inizia a danneggiarsi e denaturarsi, favorendo la comparsa delle rughe e facendo apparire la pelle flaccida, cadente, atonica e poco elastica.

Lo sapevi che?

L’acido ellagico è un potente antiossidante ricavato dalla buccia del melograno; rafforza la componente fibrosa del derma (collagene ed elastina) che contribuisce a mantenere l’elasticità e la tonicità della pelle.

I nostri prodotti della linea Bioliftan sono caratterizzati oltre che da Acido Ellagico anche da Sibanid SG, un complesso molecolare capace di proteggere la struttura dell’acido ialuronico naturalmente presente nella nostra pelle, dalla presenza di cellule staminali vegetali, e di altri importanti principi attivi ad azione anti-ageing.

Per un’azione concentrata sul viso può essere utile provare un trattamento intensivo antiageing, antigravità, ad effetto immediato come Biolifitan Concetrate.

Le concentrazioni particolarmente elevate di principi bio-stimolanti, presenti in questo prodotto insieme con sostanze decontratturanti e mitiganti degli stati di tensione cutanea, favoriscono una rapida riduzione delle rughe d’espressione.

rilassamento cutaneo dopo dimagrimento

 

Rilassamento cutaneo a seguito di un dimagrimento

Il rilassamento cutaneo, oltre che come diretta conseguenza del fisiologico processo di invecchiamento, può essere dovuto al dimagrimento.

La perdita di peso, specie se brusca ed eccessiva, non permette alla pelle di adattarsi in modo graduale a questo cambiamento, il collagene perde pertanto la propria struttura e non è più capace di svolgere la sua funzione di sostegno, provocando una marcata riduzione del tono e dell’elasticità cutanea.

Si manifestano così dei veri e propri “cedimenti” evidenti in particolar modo sul viso, soprattutto a livello delle guance che appaiono rilassate e grinzose, degli zigomi, che perdono la loro definizione, degli occhi, in cui una o entrambe le palpebre sono più basse del loro normale livello, e del collo, che con il tempo perde turgore, divenendo flaccido e cadente.

Anche il corpo risente di questo processo di invecchiamento, il seno diviene sempre più rilassato, l’addome appare flaccido e grinzoso, i glutei perdono tonicità, così come l’interno coscia, le ginocchia e l’interno delle braccia.

Pelle flaccida? Ecco alcuni consigli per contrastarla

In questi casi non esistono cure magiche o prodotti miracolosi ma con alcuni accorgimenti, abbinati a uno stile di vita sano, è possibile migliorare la propria condizione.

Ecco di seguito i nostri consigli su “cosa evitare ”e “cosa fare” in queste circostanze.

Cosa evitare?

  • Dimagrimenti troppo veloci, in questo modo si preservano i muscoli, si favorisce la perdita della massa grassa e si aiuta la pelle ad adattarsi gradualmente al cambiamento a cui è sottoposto l’organismo
  • Prolungata esposizione al sole
  • Prodotti cosmetici che possono favorire la secchezza cutanea
  • Lampade abbronzanti che oltre a favorire l’invecchiamento cutaneo danneggiano l’elastina e il collagene

Cosa fare?

  • Mantenere la pelle ben idratata, ricorrendo all’utilizzo costante di creme ed oli specifici che proteggono la barriera protettiva dell’epidermide.pelle flaccida dieta
  • Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per favorire l’idratazione cutanea
  • Seguire una dieta equilibrata preferendo il consumo di alimenti poveri di grassi e zuccheri, e prediligendo le proteine che aiutano a sviluppare la muscolatura
  • Praticare regolarmente attività fisica per aiutare a sviluppare la massa muscolare
  • Applicare quotidianamente trattamenti topici rassodanti e riducenti in grado di contrastare la perdita di tono e di elasticità della pelle, come Slimgo di Biogena, un prodotto cosmetico studiato scientificamente per prevenire e contrastare efficacemente il rilassamento cutaneo provocato dal dimagrimento
  • Utilizzare sempre una fotoprotezione adeguata al proprio fototipo