Rosacea: quali sono le cause? - Biogena

Rosacea: quali sono le cause?

rosacea

La rosacea è una dermatite cronica che interessa la parte centrale del viso e si manifesta con eritema, dilatazione dei vasi sanguigni che diventano visibili e lesioni acneiformi come papule e pustole.

Interessa prevalentemente le donne tra i 20 e i 50 anni, ma se si manifesta negli uomini, il quadro clinico tende ad essere più complesso e difficile da trattare.

Le cause della rosacea

L’origine della rosacea non è ancora del tutto chiara.

Le cause principali sembrano essere imputabili a fattori genetici, squilibri ormonali, stati psicologici alterati (ansia e stress) e infezioni.

Esistono poi fattori esterni in grado di scatenare o peggiorare la malattia:

  • l’esposizione agli agenti atmosferici come il sole e il vento;
  • l’assunzione di bevande alcoliche;
  • i cibi ricchi di grassi animali;
  • le spezie;
  • alcuni farmaci come i vasodilatatori e i cortisonici.

L’infiammazione cutanea prolungata provocata dalla rosacea può provocare sensazioni fastidiose a livello del viso come bruciore, pizzicore e talvolta dolore, e oltre ad alterare il normale funzionamento delle ghiandole sebacee, riduce le difese della pelle nei confronti delle aggressioni batteriche.

Talvolta la rosacea si associa alla dermatite seborroica, una patologia che colpisce soprattutto il cuoio capelluto e il viso e si manifesta con un’alterazione delle ghiandole sebacee che comporta la formazione di squame.

Rosacea e sole

L’ esposizione prolungata ad agenti atmosferici come sole, freddo e vento può diventare in alcuni casi un fattore in grado di scatenare o peggiorare il problema.

Qual è il comportamento più adeguato da tenere?

In estaterosacea estate

  • Limita l’esposizione al sole durante le ore più calde.
  • Usa un fotoprotettore appositamente studiato per chi soffre di couperose/rosacea o ha una cute sensibile e soggetta ad arrossamenti come TAE X Rose di Biogena.
  • Rinnova l’applicazione del fotoprotettore ogni 3-4 ore

In inverno

rosacea invernoAnche in inverno è necessario proteggersi dal sole, inoltre freddo e vento indeboliscono le barriere cutanee già compromesse in caso di couperose e rosacea.

  • Evita sbalzi di temperatura
  • Evita ambienti troppo caldi come saune e bagni caldi
  • Usa acqua tiepida

Vuoi sapere qual è la protezione solare giusta per te? Scoprila qui!

Lo sapevi che?

Il decorso della rosacea varia tra i diversi individui e vi è un’alternanza di periodi di miglioramento e di peggioramento, che spesso coincidono con eventi stressanti.

 

Per saperne di più..

Soffro di pelle sensibile. Cosa posso fare?

Couperose: di cosa si tratta?

Couperose e rosacea: prevenzione e rimedi